Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
1 maggio 2012 2 01 /05 /maggio /2012 07:00

Dal nero attingiamo la luce 

039.jpg

Dada e il primitivismo

 

 


 

 

 

019.jpg

 

Non è facile, dato il contrasto tra un erudito serio e il tumulto dada determinare come e quando il poeta ha scoperta il mondo nero: Tzara studia da vicino sin dal 1916 sui testi di origine africana, malgascia e oceaniana che egli integra nei programmi delle serate zurighesi, in particolare dei versi delle tribù Aranda, Kinga, Loritja e Ba-Konga. Durante le serate dada di Zurigo, in particolare il 14 luglio del 1916, Tzara interpreta due canti neri, con Hugo Ball alla batteria. Il ritmo delle poesie africane, la loro sintassi libera così come le ripetizioni e le ellissi concordava con la preoccupazione di un'altra letteralità del verso che animava Tzara. Il 14 aprile 1917, la festa che ha luogo durante la serata per celebrare un'esposi­zione comprende delle musiche e danze nere interpretate da Jeanne Rigaud e Maya Chrusecz (compagna di Tzara) con maschere ideate dal pittore Janco. Le maschere, le negritudini hanno come scopo di svegliare "l'altro" in ognuno dei partecipanti di modo si metta a danzare in una specie di demenza "Canti ancora," domandava Arp nel 1948, "con una risata truce la diabolica canzone del mulino di Hirza-Pirza scuotendo i tuoi boccoli di zingaro, caro Jan­co? Non ho dimenticato le maschere che costruivi per le nostre manifestazioni Dada. Erano terrificanti e di solito ricoperte di un rosso sanguigno. Con del cartone, della carta, del crine, del filo di ferro, e delle stoffe confezionavi i tuoi feti languidi, le tue sardine lesbiche, i tuoi topi in estasi".

 

 

 

[Traduzione di Elisa Cardellini]

 

 

LINK al post originale:

Du noir puisons la lumière. Dada et le primitivisme (2)

Condividi post

Repost 0

commenti

Presentazione

  • : DADA 100
  • DADA 100
  • : In attesa delle giuste celebrazioni che vi saranno nel mondo colto per il primo centenario del grande movimento Dada di arte totale, intendiamo parlarne con un grande anticipo di modo che giungendo la fatidica data molti non siano presi alla sprovvista grazie al mio blog.
  • Contatti

Profilo

  • Elisa
  • Amo l'arte in generale, di ogni tempo e cultura storica, soprattutto le avanguardie artistiche e le figure più originali ed eterodosse.
  • Amo l'arte in generale, di ogni tempo e cultura storica, soprattutto le avanguardie artistiche e le figure più originali ed eterodosse.

Link